Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Scrittori

Sono stati mesi pesanti, abbiamo attraversato momenti densi di dolore e paura, di preghiera e scoraggiamento; siamo entrati nella Storia per colpa di un virus che ha macinato e sta macinando vittime in tutto il mondo. Siamo provati e, chi più chi meno, nessuno tornerà come prima.
In questa raccolta di esperienze e racconti ci sono anche io.
Io, onorata di aver partecipato con altri autori a questa sincera condivisione scritta di pensieri, riflessioni, lezioni, esperienze.
Dal primo luglio trovate il libro in vendita su Amazon.
Se volete leggermi, se volete leggerci, ora sapete come fare. 💜

Gabriela

Per me scrivere è come fumare una sigaretta che non fa male, come prendere un caffè con un’amica di cui ti fidi e a cui racconti tutto, tanto le confidenze resteranno tra di voi.

È come pronunciare una preghiera e aspettare che il cielo si faccia vivo, o come fare una passeggiata nei boschi per smaltire ansie e preoccupazioni.

È come mangiare un ghiacciolo per riprendersi dal caldo, o accarezzare un gatto con l’intento di recuperare la meraviglia di quando si era bambini.

Continua a leggere

Daniela Ferraro Pozzer e la sua amabile Elèna

Daniela Ferraro Pozzer è un’autrice che conosco da tempo e che, qualche anno fa, è stata protagonista di una prima intervista su questo mio blog.

Mentre all’epoca i suoi romanzi erano prevalentemente di genere Fantasy, ora parliamo con lei di una sua pubblicazione, L’amabile Elèna, che con la fantasia ha poco a che fare ma che parla di una donna e del diario sul quale appunta aneddoti e cose accadute anche ad altri con finalità forse un po’ investigative, allo scopo di scoprire, scoprirsi, intuire e forse anche prevedere.

Continua a leggere “Daniela Ferraro Pozzer e la sua amabile Elèna”

Scrivere: l’astro che brilla in una notte buia,

la carezza che inverte le smorfie di dolore,

l’ossigeno nei fondali,

la prima margherita in primavera.

(Gabriela Pannia)

26/03/2019

– Io ho questa cosa.

– Quale cosa?

– Scrivere, questo scrivere.

– E quando scrivi?

– Sempre, in qualunque occasione. Quando sono felice, per contenere la felicità. Quando soffro, per trattenere le redini del dolore.

(Gabriela Pannia)

23/12/2018

Scendono foglie

come pioggia arancione,

l’autunno che avanza

pare un treno in stazione.

Sale chi è stanco di ragioni ritrite,

chi scorda, non riesuma

le cose finite.

Sale chi cerca un’altra versione,

un punto di svolta,

o soltanto un altrove.

Sale il coraggio dell’evoluzione,

di chi salta nel buio

senza fare obiezione.

Sale, in sostanza,

chi vuol cime più alte:

venite signori,

tra poco si parte.

[Come un treno in autunno – Gabriela Pannia]

Se la mia poesia “Come un treno in autunno” vi è piaciuta, vi invito ad aprire questa pagina Facebook, cercarla e votarla con un semplice “mi piace”.

Non partecipavo a Concorsi Letterari da tempo, per me è una grande emozione.

Grazie sin d’ora a chi mi sosterrà.

Gabriela

Il Parnaso – Concorso di Poesia

Scrivo a me, per me.

E, se ti ritrovi, sai cos’è?

Siamo fatti della stessa Anima.

(Gabriela Pannia)

16/09/2018

Ho parole filanti e pensieri ingombranti, frasi intinte nel cuore, sarcasmi controproducenti, riflessioni dalle sfumature cangianti. Non conosco altro rituale per spogliarmi, non vivo per scrivere. Io scrivo per vivere. (Gabriela Pannia)

24/08/2018

Scrivere è parlare a bocca chiusa, ma con l’anima spalancata. (Gabriela Pannia)

1/06/2014

Come rido, come rinasco, come piango, come cresco? Scrivendo. Ho l’anima che non lascia impronte, ma ghirigori d’inchiostro. (Gabriela Pannia)

1/10/2017

Io non scrivo; prendo appunti sulla vita. (Gabriela Pannia)

22/09/2017

Scrivendo potrei non arrivare da nessuna parte; eppure, ne sono convinta, sto andando incontro a me stessa. (Gabriela Pannia)

17/08/2017

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: