Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Senso

C’è un senso, fidati.
Anche se si nasconde fin troppo bene, anche se ti scivola via dalle mani. Anche se piangendo gli offri tutta la tua fiducia, anche se urlando lo investi di tutta la tua rabbia.

(Gabriela Pannia)

Quando ti confronti con Dio, Dio già sa.
Perché Lui stesso s’è fatto di carne, perché scandaglia il cuore degli uomini sin dal primo uomo plasmato sulla terra.
Perché conosce e ancora perdona, e ancora ordina al giorno di nascere e ai fiori di sbocciare.
Dunque abbandona tristezze, cadute, cose che non ti perdoni.
Ricomincia, riprova, promettiGli che tenterai ancora di non sbagliare.
Ma sentiti importante, prezioso.
Tu, proprio tu, sei qui perché Lui l’ha voluto.

(Gabriela Pannia)

È mattino e in noi ecco ancora quel primitivo istinto alla caccia. A caccia di orizzonti, a caccia di gioia, a caccia di un senso che dia valore alla giornata e ai giorni di tutta una vita.

(Gabriela Pannia)

Lascia che il silenzio ti parli e la notte ti illumini, lascia che la luna ti scaldi col suo tocco d’argento, lascia che le vie impervie ti portino sulla strada maestra, lascia che le stelle sfavillino e che i tuoi piedi poi colgano il senso di questo insensato peregrinare.

(Gabriela Pannia)

– Chissà a cosa siamo destinati…

– Tu credi si sia destinati a qualcosa?

– Certo. Ogni esistenza lunga, breve, facile o complessa lo è. Altrimenti tutto questo respirare, sognare, sperare e sentire che senso avrebbe?

(Gabriela Pannia)

Ho voglia di boschi e natura selvatica, di silenzi interrotti dalle fughe degli scoiattoli e dal borbottio dei ruscelli; ho voglia di anime screpolatesi al gelo dell’inverno, ma dal sorriso gentile e dallo sguardo di chi ha conosciuto e fatto proprio il senso più profondo della vita.

(Gabriela Pannia)

Ci sarà nebbia pronta a confonderti, e freddo pronto a gelare il tuo pensiero, e viuzze che t’appariranno d’improvviso, ponendosi sensualmente come la sola scelta possibile, nel loro pianeggiante e ordinato estendersi verso l’ignoto.

Ci saranno echi, suoni, silenzi. Ma ci sarai anche tu, con il tuo istinto e con il tuo cuore. Ascoltali sempre, anche quando sembrerà ch’essi vogliano spingerti nell’abisso più nero o incontro alle cime più ripide; forse non ti suggeriranno la strada giusta per gli altri.

Ma quella sarà certamente la strada giusta per te.

(Gabriela Pannia)

La vita è mistero e la notte la sua porta segreta; il cielo buio è l’accesso al sogno, all’inspiegabile, ai sensi altri, al dopotutto, ai regni che non sanno cosa sia lo spazio e cosa il tempo.

(Gabriela Pannia)

Per amare occorre essere ispirati e l’ispirazione nasce dal senso, dal desiderio, dal calore e dal benessere che ci torna indietro dall’oggetto del nostro amore.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: