Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Silenzio

Fine giorno e qui seduti su teli di silenzio:
piano, perdonando e perdonandovi,
inspirate ed espirate il tramonto.

(Gabriela Pannia)

Sai, Dio, sono stati mesi in cui ti ho sommerso di preghiere e di domande. E più esageravo, più mi dicevo che eri troppo distante.
Poi mi sono guardata dentro ed erano tutte lì, le risposte. Non so come mi sia così a lungo sfuggito che Tu, solo Tu, parli nella lingua più silenziosa dell’universo.

(Gabriela Pannia)

La semplicità è la pelle delle belle anime; chi è povero dentro cerca palcoscenici e applausi.
Chi dentro è ricchissimo preferisce il silenzio e un campo di fiori.

(Gabriela Pannia)

Svegliarsi con calma, preparare il caffè e zuccherarlo con un po’ di silenzio.
Gustare il mattino, mettendo ordine tra gli impegni e l’ozio del weekend.
Chiedersi cosa sia la gioia e comprendere che, in fondo, essa si genera in momenti semplici così.

(Gabriela Pannia)

La notte piovosa, l’orecchio attento, il risveglio all’alba, l’odore della terra.
Il caffè sul fuoco, il silenzio dappertutto, le persiane in coro, il cielo imbronciato.
Bellezza, oh mia bellezza: tu sai prendere casa in ogni cosa.

(Gabriela Pannia)

Il silenzio del sabato in un sabato che dura da settimane.
Un giorno tutto questo finirà, ma il silenzio avrà scavato nelle anime alla ricerca di quella luce di cui il mondo ha bisogno.

(Gabriela Pannia)

La notte immersa nel silenzio rallenta i battiti del tempo; le ore passano così lentamente che un sogno appena abbozzato rischia d’essere il dipinto che ti strapperà il primo sorriso allo schiudersi del mattino.

(Gabriela Pannia)

Sai dove prendono la forza, le persone forti?

Nella dimensione più clemente, nel silenzio della notte.

La notte le abbraccia ed è lì che possono finalmente mostrarsi piccole.

Le stelle le consolano, ed è lì che riversano copiosamente le loro lacrime.

La luna le rincuora, ed è lì che recuperano tutta la grinta ed il coraggio.

Le persone forti non hanno meno bisogno di supporto; deluse da chi e da ciò che le circonda, hanno solo scoperto un luogo, un modo e un tempo tutto loro per ricaricarsi.

(Gabriela Pannia)

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: