Ricerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Sognare

Potrete veder sgretolarsi centinaia dei vostri sogni eppure questo non vi autorizza a smettere di sognare; i sogni sono le fondamenta dell’anima. Tolti i sogni, cadrebbe tutto.

~ Gabriela Pannia ~

Ti rivelo la ricetta per creare il tuo bel sogno: un anelito che ti spinga incontro a obiettivi che non sempre capisci o che paiono irrealizzabili, una dose di coraggio che ti prenda per mano e ti risollevi quando inciampi nelle difficoltà, una scorta di speranza, la fiducia nella vita, la fiducia nel cielo, la fiducia nelle tue note e nascoste capacità.

(Gabriela Pannia)

La gente rinuncia ai sogni per paura che poi non si avverino ma i sogni, affinché si realizzino, occorre rincorrerli con tutte le forze. La possibilità rende viva la vita, la rassegnazione ne fa la più triste delle esperienze.

(Gabriela Pannia)

Certi sogni se ne vanno mentre ancora li stai sognando ma io sono tutta strana e mezza matta. Li piango per il tempo che serve e poi, su altre emozioni, ricomincio a sognare.

(Gabriela Pannia)

Ti sognerò di notte, quando è lecito sognare.

Quando ogni ostacolo incontrato durante il giorno parrà meno ripido e insormontabile, alla luce delle stelle.

(Gabriela Pannia)

Sai, ho voglia di sognare.

Tanto, profondamente, illimitatamente.

Così eccomi qui, con la sera sulle spalle,

la vita in circolo, il cuore come un fuoco,

lo sguardo lontano, le stelle a supportare

il mio smarrito senso dell’equilibrio.

(Gabriela Pannia)

Si riesce a stare benissimo, di notte.

Di notte siamo più propensi a sognare e sognare ci avvicina a noi stessi, ci riabitua a sperare.

Sperare è la carezza dei tempi felici, il conforto dei momenti impegnativi.

(Gabriela Pannia)

Sai cosa penso? Che possiamo sopravvivere alla delusione di un sogno infranto ma non al venir meno del nostro bisogno di sognare.

(Gabriela Pannia)

La notte è una pioggia di stelle sui miei sogni assetati.

Se il giorno nega loro il nutrimento, la notte li sfama e li rinnova.

(Gabriela Pannia)

Fidati dei sogni che fai a occhi aperti, quelli che non vengono nel sonno ma che il sonno te lo levano. Sono possibili, impossibili, ridicoli? Non importa. Sono il motore, il ruggito, la spinta, la forza vera della vita.

(Gabriela Pannia)

Mi verrà ancora voglia di sognare e sperare, stasera e ogni sera.

Di tutta la mia autolesionista natura, questo è l’aspetto che mi salva.

(Gabriela Pannia)

Di notte, alle stelle, è come se mi ci arrampicassi con gli occhi.

Da lassù credo sia molto più facile sognare, molto più semplice trovare il senso che perdiamo nel turbinio dei cicli della vita.

(Gabriela Pannia)

28/03/2019

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: