Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Sole

– Guardati, hai un aspetto luminoso!

– Sono come un giorno nuovo: sto rinascendo.

(Gabriela Pannia)

Annunci

Le mie certezze: il sole torna sempre, c’è anche quando non sembra, puoi averlo persino dentro e si chiama positività.

(Gabriela Pannia)

Le conti sulle dita, le cose belle davvero. Una è il sole che, assieme al mare, alla terra e al cielo, racconta all’universo un altro giorno di luglio.

(Gabriela Pannia)

Il mare all’orizzonte, la domenica sul calendario e un sole gentile.

Piccole cose che, messe insieme, sanno dare alla vita calore, colore e felicità.

(Gabriela Pannia)

Amo visceralmente le vie che il sole illumina, al mattino.

Hanno il vento in poppa,

la speranza tra le ali e l’orizzonte colmo

di una vastissima gamma di possibilità.

(Gabriela Pannia)

La vita dovrebbe essere bella così: come la camminata serena che fai sotto il sole, quando l’orizzonte ti aspetta nell’azzurro del mare.

(Gabriela Pannia)

Le sere di giugno: quando il sole si fa clemente

e l’aria più gentile.

Quando, se pensi a un odore,

è quello del mare.

(Gabriela Pannia)

È un susseguirsi di attimi magici, la vita. Dura il tempo di una corsa tra i campi. Se rallenti e ti fermi, che sia per cogliere amori, amicizie, lezioni, piogge di sole e margherite.

(Gabriela Pannia)

Passerà il tempo e passeranno le cose, ma non toglietemi mai il sole. Quello del cielo, quello delle speranze, quello che è dentro le belle persone.

(Gabriela Pannia)

Non abbiamo pulsanti di salvataggio, né rituali propiziatori. È la vita a comandare le sue stagioni. Godi del sole, impara dalla pioggia.

(Gabriela Pannia)

Buongiorno al primo raggio di sole, al primo soffio di vento, alle persone che spogliano il cuore e si tuffano incaute nel mare della vita;

al cinguettio degli uccelli, alle fusa dei sogni, alle speranze accoccolate tra i colori più belli del cielo.

(Gabriela Pannia)

9/05/2019

Il primo raggio di sole dovrebbe indurre automaticamente al primo ringraziamento del mattino; perché puoi cadere, sfrecciare, sognare e disperare ma, finché avrai un nuovo giorno, tutto ciò che desideri sarà ancora possibile.

(Gabriela Pannia)

8/03/2019

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: