Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Stagioni

L’inverno non è per tutti. Lo apprezzano davvero quelli che hanno il sole al posto dell’anima.

(Gabriela Pannia)

Adoro il vento che si leva in autunno; né troppo lieve né troppo forte. Né troppo razionale né esageratamente romantico.

(Gabriela Pannia)

Un sabato d’autunno, un trionfo di giallo, rosso, arancione, il risveglio in un silenzio quasi mistico e giusto un velo di malinconia. Le stagioni sono cose congenite. Se una l’hai nel dna, quando arriva te lo ricorda.

(Gabriela Pannia)

Eccomi, perdutamente innamorata dell’autunno.

Sa dirci chi siamo, saremo e chi fummo.

In tanti sfuggono la sua malinconia,

io ce l’ho dentro da sempre. È mia.

(Gabriela Pannia)

Il giorno confuso con la notte, la brina sui prati, il fresco quasi freddo, il sonno appiccicoso. Settembre mostra i segni della metamorfosi: non più lenta fine dell’estate, ma repentino principiare dell’autunno.

(Gabriela Pannia)

Nessuna vita può dirsi completa se non ha assaporato l’estate di un amore, l’inverno di una perdita, la primavera di un sogno, l’autunno di una trasformazione.

(Gabriela Pannia)

Ecco settembre dai venti freschi e dai toni caldi, dai cicli nuovi e dalle speranze di sempre. Vieni, mese tanto atteso.

Confidaci le tue malinconie, portaci cose belle.

(Gabriela Pannia)

Si sta come su un’altalena che oscilla tra l’estate e l’inverno dell’esperienza; puoi darti una spinta o non dartela affatto. Nel primo caso vivi, nel secondo fingi soltanto.

(Gabriela Pannia)

Non abbiamo pulsanti di salvataggio, né rituali propiziatori. È la vita a comandare le sue stagioni. Godi del sole, impara dalla pioggia.

(Gabriela Pannia)

Aprile: il mese allegro che avanza scalzo su prati bianchi di margherite.

(Gabriela Pannia)

1/04/2019

Ci sono persone che sono come il mare, affascinanti e magnetiche sempre, qualunque sia la stagione su cui si infrangono le onde della vita.

(Gabriela Pannia)

Giugno è quando respiri e senti il mare profumare l’aria. Anche se il mare è a chilometri da te; anche se il profumo è nostalgia mossa ad onde, aroma d’estate e del riposo che verrà. (Gabriela Pannia)

1/06/2018

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: