Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Viaggio

Frequentate i diversi, non gli irrisolti.

Non è la diversità a dovervi fare paura, ma le trovate di quelli che vivono come affronto il bene degli altri.

La diversità incuriosisce, motiva, apre nuovi orizzonti, stimola, ci fa crescere.

Gli irrisolti sono sempre amori malati, amicizie inconsistenti, genitori dannosi, figli che accusano, persone che vivono male e, per questo, fanno solo del male.

(Gabriela Pannia)

A volte ci fa perdere il filo, a volte il quadro, a volte il senso, ma prova a pensare a come sarebbe senza. Buongiorno alla vita e alle cose che porta, a questo viaggio dal destino nebbioso e le tasche piene di meraviglia.

(Gabriela Pannia)

Facciamo i forti, ma non siamo forti.

Ci sperimentiamo deboli, ma possiamo cose che i deboli non fanno.

Siamo vie di mezzo, creature di carne e cicli, di sangue e anima, di conoscenza e ignoranza.

Siamo noi adesso, altro prima, chissà cosa dopo.

Siamo il frutto dei passi che facciamo e dei venti che ci visitano.

Siamo spiriti senza tempo aggrappati come ciechi alle promesse labili dell’attimo.

(Gabriela Pannia)

Dove vorrei andare? In uno stato migliore.

Geografico, mentale, sociale, salutare, umano e forse anche sovrannaturale.

(Gabriela Pannia)

Non esistono i voli perfetti, ma perfetto è chi affronta i suoi viaggi senza farsi influenzare dall’umore del vento.

(Gabriela Pannia)

Amate i giorni nuovi perché rappresentano nuovi tentativi; e nel tentare, a dita incrociate, non scordate la cosa fondamentale: sorridere comunque, amare il viaggio.

(Gabriela Pannia)

Prova a dire sabato e aggiungi la parola estate.

Dimmi se non senti quella pazza voglia di partire.

(Gabriela Pannia)

La notte è il più bello e fruttuoso dei viaggi.

Attraverso l’oblò arcuato del suo vascello blu scuro ti mostra, ogni volta, qualcosa di te, qualcosa degli altri, qualcosa che ignori ma di cui hai bisogno.

(Gabriela Pannia)

Mi piacciono quelli in viaggio perenne, quelli che il mondo è casa e l’orizzonte il libro aperto a qualunque finale. Quelli che li lasci un attimo, e hanno già costruito giorni e storie densi di colpi di scena, emozioni profonde e fantasia.

(Gabriela Pannia)

Il corpo come fine è fine a se stesso. Il corpo come mezzo conduce l’anima dappertutto.

(Gabriela Pannia)

Ogni giorno nuovo è un nuovo modo di partire, una nuova occasione di riuscita, un nuovo possibile sorriso, un nuovo traguardo.

È anche un nuovo noi e, se tutto procede secondo destino, è un noi di molto migliorato.

(Gabriela Pannia)

18/03/2019

Lungo o corto che sia il tuo viaggio, ricorda che tradire chi ti ama è imperdonabile. E che tradire te stesso è un sacrilegio.

(Gabriela Pannia)

12/03/2019

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: