Cerca

Purple Soul

Le cose materiali permettono la vita; la Poesia nutre lo spirito. (G. Pannia)

Tag

Voce

Sai, quando scrivo mi isolo dal mondo.

O lo descrivo più bello, per sentirlo vicino a me.

O lo descrivo più mio, per sentirmi meno in disparte.

(Gabriela Pannia)

Il cuore non valuta gli ostacoli, le conseguenze e i pericoli; se lo ignori rischi d’essere tranquillo, se lo ascolti rischi d’essere felice. (G. Pannia)

2/07/2014

Impari a parlare per scoprire che, nei momenti più belli, parlare non serve; muto è uno sguardo che rivoluziona il destino, muto è un addio indesiderato, muta è la natura che si esibisce, muti ma vivi sono i più cari ricordi. (G. Pannia)

8/08/2017

Hai mai provato a tradurre la lingua straniera del vento? Io sì; credo dica che si possono perdere oggetti e foglie, certezze e petali, lacrime e cappelli, ma non le speranze. (G. Pannia)

2/08/2017


Il tempo, la vita, il destino o chissà chi ti ha strappato via da me; e se anche non ricordo più la tua voce o le tue dita, il vento talvolta mi regala ancora il tuo profumo. (G. Pannia)

18/10/2016


– Cosa fai? –

– Ascolto il suono della notte. –

– Perché, la notte ha un suono? –

– Certo, ed è il più saggio di tutti. Solo che i saggi quasi sempre sono anziani, e gli anziani raccontano con mille pause, partendo da molto lontano, facendo lunghissimi giri. Ti servono il senso, le risposte o la lezione tra infiniti colpi di scena, ribaltando più volte la clessidra, con una percezione del tempo tutta particolare. Occorrono pazienza, costanza, motivazione, caparbietà. –

– Per quante notti? –

– Se vuoi comprendere davvero qualcosa, presumo per tutte. –

(G. Pannia)
14/02/2017

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: